Crea sito

Osasuna Cadice 3-2, gol e highlights di Liga spagnola



La vittoria poteva arrivare con meno sofferenza ma l’Osasuna ha deciso di complicarsi un po’ la vita riuscendo comunque a vincere la sfida contro Il Cadice. Per la gioia degli amanti del pallone, tutte e due le squadre hanno scelto di attaccare piuttosto che difendersi ad oltranza e ovviamente la comune strategia ha reso la partita emozionante e spettacolare. Il 3-2 finale non deve quindi sorprendere troppo visto il gioco espresso dalle due squadre. Dopo aver raggiunto un vantaggio di due reti, l’Osasuna si sentiva un po’ troppo al sicuro e ha forse snaturato troppo il proprio gioco, permettendo un parziale rientro degli uomini di Cervera. Al 91′ è arrivata la rete di Budimir che ha contribuito a ravvivare il finale. Il gol però risulterà importante solo a fini statistici visto che Sanjurjo e compagni hanno fermato ogni disperato tentativo di pareggio da parte dei rivali vincendo il match per 3-2.

L’Osasuna ha realizzato il primo gol al 38° con Budimir, chiudendo il primo tempo sul risultato di 1-0. Nel secondo tempo il Cadice ha pareggiato al 49° con Ivan Saponjic. I padroni di casa hanno dimostrato la propria forza portandosi in vantaggio per 3-1 grazie ai gol di Budimir al 75° e Roberto Torres al 86°. La rete finale del Cadice di Alberto Perea al 91° minuto, non ha evitato la sconfitta esterna della sua squadra.

A conferma della vittoria finale, l’Osasuna ha dominato il possesso palla (64%), e ha effettuato più tiri (14-10). Mentre ha battuto meno calci d’angolo (3-5).

I padroni di casa hanno completato con successo più del doppio dei passaggi dell’avversario (407-180): si sono distinti David García (65), Unai García (54) e Torró (43). Per gli ospiti, Jens Jonsson è stato il giocatore più preciso con 32 passaggi riusciti.

Chimy Avila nonostante non abbia segnato è stato il giocatore che ha tirato di più per l’Osasuna con 3 conclusioni verso lo specchio della porta. Per il Cadice è stato Ivan Saponjic a provarci con maggiore insistenza concludendo 3 volte, di cui 2 nello specchio della porta.
Nell’Osasuna, il centrocampista Lucas Torró è stato il migliore dei suoi nei contrasti vinti (11 sui 21 totali). L’attaccante Saponjic è stato invece il più efficace nelle fila del Cadice con 18 contrasti vinti (28 effettuati in totale) e ha contribuito al predominio della sua squadra nel dato percentuale complessivo (57%).

Osasuna: Juan Pérez, David García, Unai García, Manu Sánchez, Nacho Vidal, Javi Martínez, Rubén García, O.Sanjurjo (Cap.), L.Torró, Chimy Avila, A.Budimir. All: Jagoba Arrasate
A disposizione: Jonás Ramalho, Enric Gallego, Juan Cruz, J.Moncayola, R.Torres, Iñigo Pérez, Kike Barja, S.Herrera, Jony, A.López, F.Roncaglia, D.Brasanac.
Cambi: R.Torres <-> O.Sanjurjo (64′), E.Gallego Puigsech <-> E.Ávila (64′), J.Moncayola <-> J.Martínez (64′), J.Rodríguez Menéndez <-> R.García (71′)

Cadice: D.Gil, A.Espino, Marcos Mauro, P.Alcalá, C.Akapo, J.Jonsson, Iza, J.Garrido (Cap.), A.Lozano, R.Sobrino, I.Saponjic. All: Álvaro Cervera
A disposizione: Augusto Fernández, J.Flere, J.Pombo, Álex Martín, A.Perea, Á.Negredo, J.Izquierdo, F.Malbasic, J.Ledesma.
Cambi: A.Perea <-> C.Akapo (20′), J.Izquierdo <-> I.Saponjic (69′), Á.Negredo <-> R.Sobrino (77′), J.Pombo <-> J.Garrido (77′)

Reti: 38′ Budimir (Osasuna), 49′ (R) Saponjic (Cadice), 75′ Budimir (Osasuna), 86′ (R) Torres (Osasuna), 91′ Perea (Cadice).
Ammonizioni: D.García, I.Vidal Miralles, A.Espino, I.Carcelén

Stadio: El Sadar
Arbitro: Santiago Jaime Latre

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale



Source link